Va in onda il lavoro. E la radio diventa ufficio di collocamento

Pubblicato il Pubblicato in Technology, Work

Lavoradio non è un luogo per chi cerca un posto, ma un posto dove cercare un luogo. Un luogo che è dentro di noi e si chiama occupazione, possibilmente impastata con creatività e iniziativa personale. Insomma, nulla a che fare con la polverosità «garantista» dell’impiego fisso. Il primo a sperimentare su se stesso l’energia dinamica di Lavoradio è stato l’inventore stesso di questa emittente radiofonica (ma ormai multidisciplinare) unica in Europa. Lui, l’apripista del concetto obamiano del yes, we can declinato però sui verbi dei nuovi mestieri emergenti, si chiama Vito Verrastro.

Vito, cinque anni fa, stufo della giaculatoria «Al sud non c’è lavoro, a noi giovani ci tocca sempre emigrare…», si è rimboccato le maniche e nella sua città, Potenza, ha fondato un’impresa che è una via di mezzo tra un network con le antenne sempre sintonizzate sulla modernità e un vecchio «ufficio di collocamento» per giovani imprenditori, che però il vecchio lo detestano. Qualche cifra per rendere l’idea dell’attivismo lavoradiano: 1.164 podcast prodotti (chiamasi podcast il contenuto scaricabile e riproducibile anche su un lettore portatile); oltre 200 puntate trasmesse; 350 casi di impresa raccontati: oltre 12.000 studenti e giovani incontrati. Un circolo virtuoso che dal 2012 ad oggi ha generato centinaia di opportunità di lavoro. Spiegandoci la «filosofia» di Lavoradio, Vito non riesce proprio a evitare di sparare una mitragliata di termini ben noti agli «smanettoni» digitali, ma assolutamente estranei a chi come noi va in confusione anche se deve inviare un semplice sms: «Sì, lo so, quello dell’esasperato linguaggio webiano è un mio difetto, ma prometto che cercherò di esprimermi solo in italiano». Stipulato questo, fondamentale, «patto lessicale» procediamo nelle domande con animo decisamente più sereno.

Il resto dell’intervista di Nino Materi su Il Giornale: http://www.ilgiornale.it/news/va-onda-lavoro-e-radio-diventa-ufficio-collocamento-1371739.html